Pulsano

A un km dallo splendido Mar Ionio, è insediata Pulsano, una ridente cittadina di 10.216 abitanti a circa 40 m sul livello del mare, che grazie ai favori del clima, regala durante l’anno moltissimi giorni soleggiati ai suoi numerosi ospiti. Insieme alla sua Marina ha origini molte antiche, testimoniate anche dai resti protostorici del XIV-V secolo a.C. che possiamo osservare sul promontorio di Torre Castelluccia.Sin dall’antichità è stato luogo di villeggiatura: i Romani con le loro ville sulla costa, godevano dello splendido mare e dei pregiatissimi vini prodotti nella zona. Grazie a queste antiche tradizioni di ospitalità corredate da una completa ricettività e da una variegata ristorazione, Pulsano offre al visitatore tutte le opportunità che rendono indimenticabile una vacanza.
La cittadina di Pulsano sorge a 40 metri sul livello del mare, in provincia di Taranto, vicina ad un bellissimo tratto di mare. La vocazione turistica della cittadina si esprime nell’offerta di uno splendido e limpido mare Jonio, in una ospitalità di tipo familiare ed una gastronomia legata alla tradizione. Le origini di Pulsano sono molto antiche, il ritrovamento di una necropoli e di un villaggio datati attorno al XIV secolo a.C. testimoniano l’esistenza dell’unico insediamento dell’età del bronzo finora scoperto nel Golfo di Taranto. Nel villaggio, costruito su un insediamento preesistente, sono stati ritrovati molti resti di ceramiche micenee, a testimonianza delle forti attività commerciali tenute con i popoli dell’Egeo. Nel territorio di Pulsano, risalenti al tardo periodo del Bronzo, sono state ritrovate delle giare, tipiche del sud Italia, chiamate “dolii” e prodotte in loco. La vocazione vacanziera di Pulsano è già testimoniata in epoca romana, quando sulla sua costa furono costruite numerose ville nelle quali i nobili romani venivano a trascorrere lunghi periodi di ferie e di riposo. Il rischio di invasioni da parte dei Saraceni è testimoniato dalla Torre di avvistamento Castelluccia, edificata sul finire del ‘500 dagli spagnoli.
Cosa Vedere
La Torre Castelluccia
La torre si trova sul promontorio che domina la bellissima spiaggia di Lido Silvana. È sede di un villaggio dell’età del Bronzo (XI-X secolo a.C.) con mura difensive sul promontorio. Nel villaggio è possibile vedere i resti di ambienti a pianta rettangolare.
Il Castello de Falconibus,
ubicato nel cuore del paese ha una pianta rettangolare, è formato da 5 torri quadrate e rotonde, disuguali per forma e altezza: la torre più grande, quella quadrata alta e massiccia, sovrasta la piazza. Originariamente era un posto di ritrovo per la caccia ai volatili di cui erano piene le paludi circostanti, successivamente fu utilizzato come luogo di stazionamento dei soldati. È stato acquistato dal Comune nel 1912 e da allora sino al 1993 ha avuto la funzione di Municipio di Pulsano.
La collezione Guarini
La nutritissima collezione privata Guarini: attualmente comprende oltre duecento pezzi ed è notevole la collezione di vasi dell’età arcaica, classica e medievale. Rappresenterà una delle principali attrazioni del polo museale pulsanese.
Il Mare, da tanti secoli ha conservato numerosi segreti. Il fondale in prossimità della spiaggia di Lido Silvana, custodisce i resti di navi romane, di zanne di mammut ecc. Le splendide spiagge della Marina di Pulsano; la sabbia finissima è composta da una miriade di frammenti di conchiglie sottilissime che le danno il caratteristico colore giallo/oro. Le spiaggie alternate alle scogliere, sulla costa troviamo 6 bellissime spiaggie: Luogovivo, La Fontana, le Canne, Montedarena, Serrone e Lido Silvana ed anche altre deliziose calette in sabbia.
Economia
Le attività agricole si fondano sulle produzioni vitivinicole e olivicole; le potenzialità produttive si aggirano su 20mila ettolitri di vino, 70mila quintali di uve da mensa e qualche migliaio di quintali d’olive. L’occupazione ha un andamento tipicamente stagionale. La struttura sociale è caratterizzata dalla relativamente alta incidenza dei lavoratori autonomi e degli imprenditori, fra i quali c’è una crescita delle donne. Tradizioni Popolari e Feste Religiose
Santo Patrono: San Trifone e Madonna dei Martiri
Festa Patronale: 8 Settembre
Mercato settimanale: —
Etimologia (origine del nome):Deriva dal nome latino di persona Publicius o Plautius. Gli abitanti si chiamano Pulsanesi.
Dati e Informazioni relativi ai Comuni della Puglia sono presi dai siti ufficiali o Internet in generale.
LOCALITA’: Pulsano ( TA )
Alberghi   Locali ed intrattenimento Arte e cultura   Musica e spettacolo Artigianato locale   Natanti & Noleggio Auto, moto e noleggio   Pensioni Bar e discobar   Prodotti tipici Bed and Breakfast   Pub pizzerie e wine bar Bistrot e teaRoom   Residence Case vacanza   Ristoranti e osterie Feste e articoli da regalo   Servizi (turismo – shopping) Guide turistiche ed escursioni   Souvenirs   Sport e tempo libero Immobiliari   Villaggi turistici Informazione

Piazza Castello, 2
tel: 099-5312111
fax: 099-5337332

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *