PASSEGGIATA FORMATIVA NELL’ISOLA

PASSEGGIATA FORMATIVA NELL’ISOLA

Con grande interesse e partecipazione abbiamo preso parte ieri 20 Novembre all’ultimo di una serie di incontri “Presenze religiose tra fede minore e splendori artistici”, terzo e ultimo percorso tematico di “Storie pietre persone”, storytelling territoriale a cura di Giovanni Guarino, nella Città vecchia di Taranto, a chiusura del progetto Ketos

Destinatari e interlocutori preferenziali sono stati le guide/operatori turistici della città di Taranto. A Taranto ogni giorno c’è una sorpresa o una scoperta, non si finisce mai di imparare e scoprire cose nuove e interessanti a Taranto, anche un particolare in più non é da prendere in queste occasioni. in questa città che ha tanto bisogno di coesione e condivisione, difficilmente raggiungibile.

Intanto raccontiamo e mettiamo in evidenza un particolare emerso ieri particolmente per noi importante, ossia il racconto sul Santo protettore dei commercianti e qualche storia dei miracoli di San Cosimo. Comumque grazie ad un un referente della Congregazione della Madonna di Costantinopoli abbiamo ricevuto un’ immagine esclusiva di un santino buttato nel falò di San Giuseppe a Taranto 4 anni fa circa e che miracolosamente non si é bruciato,  abbiamo ricordato quanto era ed é sentita la devozione verso San Cosimo nella città di Taranto e non solo
S.B.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.